Approfondimenti

Piazza Vittorio Veneto, ovvero “nulla è per sempre”. Parte I

Una piazza dalla storia variegata quella che accoglie i fossanesi e i forestieri entrando in città dopo aver salito la strada che porta all’ingresso della via principale del centro storico (Via Roma), e che termina offrendo a sinistra la vista di una delle chiese barocche più belle del Piemonte e del monumentale complesso settecentesco dell’ospedale …

Piazza Vittorio Veneto, ovvero “nulla è per sempre”. Parte ILeggi altro »

Ti è piaciuto l'articolo? Qui puoi condividerlo:

Gli ebrei fossanesi: tra persecuzione e olocausto

Ci si avvicina alla Giornata della Memoria e anche l’archivio storico intende fornire un modesto contributo per ricordare la persecuzione degli ebrei, partendo proprio dalle vicissitudini cittadine. Si scopre così che i processi narrati dalla grande Storia, che spesso appaiono lontani – studiati sui libri scolastici o visti al cinema – sono stati vissuti anche …

Gli ebrei fossanesi: tra persecuzione e olocaustoLeggi altro »

Ti è piaciuto l'articolo? Qui puoi condividerlo:

Il busto scomparso di Felice Merlo: l’enigma risolto

Oggi mercoledì 9 gennaio su La Stampa è uscito un articolo nel quale si tratteggia la figura del nostro concittadino Felice Merlo. In premessa l’autore si domanda perplesso: «sembra che dal piedistallo in marmo sia sparito il busto, e può darsi sia andata così perché della storia di questo manufatto non ho trovato tracce ma …

Il busto scomparso di Felice Merlo: l’enigma risoltoLeggi altro »

Ti è piaciuto l'articolo? Qui puoi condividerlo:

Il ducal naviglio

Il gruppo locale del F.A.I. ha organizzato un convegno sabato scorso sui canali fossanesi, e domenica 14 ottobre proporrà delle visite in loco. Siccome anche l’archivio storico è stato coinvolto, si ripropone qui di seguito l’intervento sul canale di Bra, in forma però più sintetica e divulgativa per non abusare della pazienza e degli occhi …

Il ducal naviglioLeggi altro »

Ti è piaciuto l'articolo? Qui puoi condividerlo:

Nonostante tutto è ancora lì: la chiesa del Salice

L’immagine in apertura, come le fotografie della galleria a piè di pagina, mostrano la chiesa di Santa Maria del Salice quando ancora aveva la volta, sebbene erosa dall’incuria e dalle infiltrazioni. Prima, insomma, di fine aprile del 1984, allorché il sindaco Manfredi inviò un telegramma alla Soprintendenza per comunicare il crollo del tetto della navata …

Nonostante tutto è ancora lì: la chiesa del SaliceLeggi altro »

Ti è piaciuto l'articolo? Qui puoi condividerlo:

Apparizioni celesti e culto mariano: il mese di maggio a Fossano

Maggio, il mese che dalla trattatistica borromaica in avanti è dedicato alla devozione della Vergine, ha a Fossano una sua peculiare meta di culto: il santuario della Madre della Divina Provvidenza a Cussanio. Ovviamente questo non è lo spazio per un’omiletica cristiana, ma nel contempo la rilevanza sociale che nei secoli ha caratterizzato la pratica …

Apparizioni celesti e culto mariano: il mese di maggio a FossanoLeggi altro »

Ti è piaciuto l'articolo? Qui puoi condividerlo:

Il mestiere più antico del mondo: la prostituzione in città (parte I)

Nel novembre del 1948 il sindaco Miglio riceve una lettera da palazzo Madama, Roma. A scriverla è un fossanese, il senatore Italo Mario Sacco. È membro della Commissione per l’esame di una proposta di legge che farà storia, avanzata dalla collega Merlin: riguarda l’abolizione delle “case di meretricio”. Il deputato interpella il primo cittadino per un …

Il mestiere più antico del mondo: la prostituzione in città (parte I)Leggi altro »

Ti è piaciuto l'articolo? Qui puoi condividerlo:

Bettole e osterie, trattorie e locande: le “piòle” in città

Fossano è una cittadina di quasi quattordicimila cinquecento abitanti, di cui 4380 residenti in centro e 10.099 sul territorio: è quanto emerge da una statistica redatta il 4 nevoso nel XII anno della Repubblica francese, ovvero il 24 dicembre del 1804, di cui l’originale QUI. Tre anni prima, sempre su richiesta dell’efficiente governo d’Oltralpe – …

Bettole e osterie, trattorie e locande: le “piòle” in cittàLeggi altro »

Ti è piaciuto l'articolo? Qui puoi condividerlo:

Vacche, manze, tori e vitelli: bovini in fiera e al mercato

Quest’anno in città si ripropone la Fiera del Vitello grasso. Si tratta di una rassegna che vanta una tradizione antica: già nel 1869 il sindaco istituì la prima esposizione del bestiame, perché «il perfezionamento della razza bovina sarebbe cosa della massima importanza ed interesse per il nostro territorio, di cui è una delle principali fonti …

Vacche, manze, tori e vitelli: bovini in fiera e al mercatoLeggi altro »

Ti è piaciuto l'articolo? Qui puoi condividerlo:

La stazione ferroviaria

Di qui a poco l’Amministrazione inaugurerà alcuni locali rimessi in uso presso la stazione ferroviaria, dopo quelli già restaurati e oggi utilizzati per la farmacia comunale. La stazione è una struttura che vanta una presenza in città ultrasecolare: già a metà dell’Ottocento venne istituita a Fossano una Commissione apposta per favorire il collegamento ferroviario, dopo …

La stazione ferroviariaLeggi altro »

Ti è piaciuto l'articolo? Qui puoi condividerlo: